Blog

HomeStoriaGambellara: un piacevole paesaggio

Gambellara: un piacevole paesaggio

Gambellara, situata in posizione panoramica, ai confini tra le provincie di Verona e di Vicenza, sulle pendici dei monti lessini, domina la pianura padano-veneta.

Gambellara è un paese immerso nelle verdi colline, ideale sia per una piacevole ed ecologica gita fuori porta, sia per la rinomata produzione vinicola. L’origine del paese è incerta anche se sicuramente risalente al periodo longobardo.

Documenti attendibili nominano il paese di Gambellara intorno al XI secolo citando un castello difensivo, che fu distrutto il 16 ottobre 1243 dall’esercito di Ezzelino da Romano e non venne più ricostruito.

La posizione geografica del paese è sempre stato fulcro di attriti per la conquista del territorio, in quanto terra di confine e punto molto strategico. Dal medioevo le contese del territorio furono molte e la Serenissima repubblica di Venezia pensò di risolvere il problema dividendo il territorio in due zone. Gambellara Veronese e Gambellara Vicentina.

Questa soluzione non servì a risolvere le questioni ma anzi incentivò le rivalità. Nel 1858, sotto l’Imperatore d’Austria Francesco Giuseppe, i due comuni vennero riuniti con il nome definitivo di Gambellara, sotto la giurisdizione di Vicenza.